coppia-durante-un-casche

La storia della bachata!

Questa danza ha origine nella Repubblica Dominicana e si diffonde anche in altre parti del mondo dagli anni 60 in poi. Agli albori la parola bachata voleva dire festa. Da alcuni documenti risalenti agli anni 20 si può constatare che era una forma di aggregazione popolare che univa musica, canto e ballo, diffusa soprattutto tra le classi sociali più povere e disprezzata dalla borghesia, anche per via dei movimenti tipici di bacino, considerati volgari ed osceni. Il suo predecessore è molto probabilmente il fandango, ma sicuramente ha subito anche contaminazioni da altri generi musicali. Inizialmente i temi trattati nelle canzoni erano tristi e parlavano della condizione sociale dei poveri, e le feste in cui si ballava la bachata si svolgevano all’aperto,nelle campagne, nei quartieri e nei locali malfamati.

Ma quali cantanti di Bachata hanno contribuito alla sua rivalutazione?

Negli anni 60 vari cantanti contribuirono a una rivalutazione del genere musicale, tra i primi Rafael Encarnaciòn, José Manuel Calderòn e Luis Segura. Successivamente l’aiuto della radio è stato fondamentale, grazie alla stazione Radio Guarachita. Dagli anni 90 in poi sono subentrate varie contaminazioni che hanno portato alla nascita di nuovi generi di bachata, come per esempio la neobachata, con Juan Luis Guerra fra i tanti, o il più recente bachatango. E così anche nel ballo ci sono state varie contaminazioni. Possiamo suddividere il tutto in due grandi classi, anche se forse impropriamente, ovvero lo stile dominicano, più fedele alle origini, più “statico” e romantico a mio avviso, e lo stile occidentale, ricco di figure, più coreografico e adatto per un ballo “spettacolare”. E a voi come piace ballare? L’importante è, come sempre, che vi divertiate e che stasera lo facciate con la persona che amate o con qualcuno di speciale.

Come si balla la bachata?

Bachata, Bachata sensual, Bachatango e tutti i derivati più o meno modaioli! S’inizia sempre dal passo base della Bachata e poi tutto si sviluppa.

Adesso non rimane che provare! Prenota la tua lezione di prova gratuita